Gestione del colore, gamma colore e profilo colore

Qualsiasi periferica necessita di informazioni che permettono di visualizzare un determinato colore, la gestione digitale del colore è ciò che permette ad un dispositivo di poter rappresentare un colore e quindi di poterlo proporre visivamente (esempio via monitor) o di catturarlo (esempio fotocamera). Per gestire un colore qualsiasi dispositivo necessita di un profilo colore, il profilo può essere realizzato dal produttore della periferica o dall’utente stesso che può crearlo con appositi strumenti (colorimetro e spettrofotometro).

La gamma colore o gamut è un insieme di colori che un dispositivo è in grado di produrre, esistono diversi modelli che permettono di descrivere e riprodurre una determinata gamma, i più noti sono RGB o CMYK. Se un colore non rientra nel modello noto si dice che questo è fuori gamma, in termini pratici può darsi che un particolare colore che è in grado di essere catturato da una fotocamera non sia poi riproducibile su monitor o in stampa.

Nelle fasi di stampa si debbono registrare i macchinari e “tarare” in base alle caratteristiche della carta, della chimica utilizzata per lo sviluppo e altre variabili, per fare questo un laboratorio di stampa crea dei profili colore che consentono di ottenere risultati finali il più possibile neutri. Questo significa che il laboratorio cerca di riprodurre più fedelmente possibile un colore cosi come stato catturato nello scatto o modificato successivamente in post produzione senza introdurre dominanti colore o particolari ritocchi che ai più potrebbero non interessare.

This screen shot shows settings for one ad block. Up to 8 ad blocks can be configured.
Stampare Foto

Leave a Reply